top of page

Animali smarriti

Quando il nostro animale domestico è "scomparso", quando non riusciamo più a trovarlo, è sempre una situazione difficile e delicata che può scatenare molte emozioni forti nelle sue persone di riferimento. 


In questi casi può essere di aiuto rivolgersi a un “Animal Communicator” ovvero a una persona che parla con gli animali per mezzo della telepatia. Poiché questo è anche il mio lavoro vorrei formulare alcune osservazioni.

Se conosco il nome dell'animale, posso entrare in contatto telepaticamente e iniziare a parlare con l’animale scomparso e fare domande. È sempre l'animale a decidere cosa vuole dirmi, e quindi alla sua persona di riferimento. Non posso costringere un animale a tornare, ma posso cercare di scoprire se è ancora vivo, in quali condizioni si trova, se ha accesso a cibo e acqua, ecc.


Di solito chiedo anche all'animale se vuole indicarmi in quale area si trova al momento e con l'aiuto di un pendolo posso restringere l'area per fare delle ricerche.

Tutto questo sempre a condizione che l'animale voglia davvero dirmelo. Sappiamo per esperienza che soprattutto i gatti a volte si concedono un'"avventura" e non si "perdono", ma trascorrono deliberatamente alcuni giorni o settimane da soli.

Per questo motivo, è sempre importante chiedere agli animali se vogliono essere ritrovati in questo momento o se hanno bisogno di più tempo “per sé”.

È importante alla fine comprendere che ogni situazione di animale perso è a se stante, non si sa mai come realmente potrà risolversi. La serenità e l’amore in queste situazioni sono importanti per non perdere la calma e valutare attentamente il vissuto dell’animale e rispettarlo in ogni sua scelta, come nel caso di molti gatti.


Paco - un lieto fine

Era già sera tardi quando il mio cellulare ha annunciato l'arrivo di un messaggio. Ho aspettato questo messaggio con speranza. Stavamo cercando da due giorni un cane che era scappato durante una passeggiata.

Paco, diamo al cane questo nome, era con la sua nuova famiglia solo da 4 settimane. Lo avevano adottato da un canile in Sicilia, quindi non conosceva ancora la zona, era ancora molto spaventato e la disavventura di perdere il guinzaglio e scappare è stata uno shock. Avevo aiutato a fare i controlli pre-adozione nella famiglia, quindi li conoscevo già e, in quanto comunicatore di animali, mi sono offerto di aiutare a ritrovare Paco.

Parlando con lui mi ha comunicato in quale zona si trovasse, stava bene, ma era terrorizzato all'idea di mostrarsi alle persone che lo stavano cercando. Avevo portato il mio cane Emilia a fare una passeggiata in quella zona, ma non siamo riusciti a vedere Paco.

Quella sera decisi di parlargli di nuovo. Ho percepito la sua paura, che era molto più grande del suo desiderio di tornare a casa. Mi spiegò di nuovo nei dettagli dove si trovasse, ma sapevo che se non fosse stato disposto a farsi vedere, non avremmo avuto alcuna possibilità di trovarlo. Mi è venuta spontanea l'idea di chiedergli se volesse meditare con me, forse così si sarebbe calmato e avrebbe trovato la forza di uscire dal suo nascondiglio. Accettò prontamente il suggerimento e così mi misi comodo sul pavimento, mi concentrai su Paco e cercai la pace dentro di me. Avevo appena iniziato quando Emilia, il mio cane, uscì dalla stanza accanto a me - o dovrei dire a noi? si è avvicinata molto lentamente e delicatamente, come se non volesse disturbarci. Si sdraiò accanto a me e si accoccolò dolcemente. Mi ha guardato e ho capito che voleva sostenermi. L'ho ringraziata e anche lei ha parlato con Paco. È stato un momento magico! Mi sono sentito così felice in quel momento, l'energia che abbiamo irradiato insieme era così pacifica e amorevole. Ero sicuro che avrebbe raggiunto Paco e lo avrebbe aiutato. Dopo circa mezz'ora di silenzio, decisi di terminare la meditazione e ne uscii lentamente e delicatamente. Emilia rimase sdraiata lì; voleva rimanere con Paco ancora un po'. Ho informato la famiglia e ho dato loro la posizione che Paco mi aveva comunicato per l'ultima volta. Due ore dopo, arrivò la notizia sperata: Paco era stato trovato e si era lasciato condurre in macchina senza problemi.


Per iniziare ho bisogno del nome dell'animale, della posizione della sua casa e del luogo in cui è stato visto l'ultima volta. Il costo è di CHF 60 per la prima comunicazione e di CHF 45 per eventuali comunicazioni aggiuntive.

Il modo migliore per contattarmi è via WhatsApp.

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page